- Member of  VKVT  International -    info@kwoonwingchun.it    -  +390107406813  +393332998907  - Member of  TVTA  Hong Kong -   © VKVTGENOVA 2014 - VKVT Victor Kan Ving Tsun -  TVTA  Traditional Ving Tsun Association - -  A.S.D. KWOON WING CHUN KUNG FU -   -  Via Barchetta, 25R  - 16162 Genova  Italia -   Disclaimer Pag.3 Pag.1 Home DOMANDA: Quando hai iniziato a insegnare Ving Tsun in Inghilterra?   VICTOR KAN: Sono venuto a studiare negli primi anni del 1960 ma non ho insegnato pubblicamente fino al  1974. Nel 1970 Bruce Lee ha fatto molto per rafforzare il sistema Ving Tsun in tutto il mondo.  A quel tempo non c'erano molti insegnanti qualificati di Ving Tsun. Il sistema è diventato una vittima della propria  popolarita'.   Praticamente chiunque poteva diventare un maestro di Ving Tsun in una notte. Purtroppo, questa situazione ridicola e triste prevale ancora oggi.  DOMANDA:Molti praticanti di Ving Tsun praticano il sollevamento pesi. La Monaca Ng Mui ha fondato il sistema basandosi su teorie evasive. I seguaci moderni dello stile tendono a formarsi violando i principi base del Ving Tsun?   VICTOR KAN: io personalmente non mi alleno con i pesi, ma alcuni dei miei studenti lo fanno. Credo che un tale metodo di costruzione del corpo possa integrare l'allenamento del Ving Tsun. Uno dei miei istruttori, che è campione europeo di sollevamento pesi, si sente a proprio agio con lo stile. Non è questo un buon esempio di formazione combinata? In definitiva, se uno ha un buon maestro per guidare lui / lei allora può ottenere buoni risultati. DOMANDA: Verso l'ultima parte della sua storia di allenamenti, Bruce Lee aveva cambiato non solo il nome del suo sistema, ma anche le sue teorie di combattimento. Qual è il vostro parere al riguardo?   VICTOR KAN: Anche se io ero quello che effettivamente ha iniziato Bruce nella sua formazione con la prima forma non mi allenavo costantemente con lui, perché le sue presenze erano molto irregolari. Tuttavia, nei primi anni '60, anche se Lee e' emigrato negli Stati Uniti, ha fatto ritorno ad Hong Kong per continuare seriamente il suo studio nel sistema Ving Tsun per due anni. Per quanto riguarda il raggiungimento di un livello superiore di kung fu, direi che è stato sicuramente il sistema di Ving Tsun che ha illuminato Bruce e lo ha portato ad livello maggiore. Lee era un uomo intelligente e ambizioso, un giovane che ha compreso che l'unico modo per far riconoscere agli altri i suoi propri talenti e risultati era quello di rompere con la tradizione e stabilire se stesso come un caposcuole. Per questo egli ha rischiato grosso e fondato una sua propria versione di arte marziale: JEET KUEN DO, il pugno che intercetta, ecc DOMANDA: Molti insegnanti di Ving Tsun di oggi hanno modificato lo stile tradizionale in un modo o nell'altro  le conseguenze ci sono visibili. Pensa che il lavoro del compianto Bruce Lee abbia avvantaggiato il sistema Ving Tsun o no?    VICTOR KAN: Personalmente penso che il lavoro di Lee abbia dato allo stile Ving Tsun più credito di quanto  qualsiasi altro praticante di Ving Tsun abbia fatto nel passato.   Nel suo libro JEET KUEN DO (JKD), ha ricordato che il suo JKD è principalmente basato sul sistema Ving Tsun.  Io rispetto Bruce perche', anche se aveva stabilito il suo proprio stato, non mancò di riconoscere il suo 'albero  genealogico' nello stile Ving Tsun.   A questo punto vorrei ricordare ciò che Bruce Lee ha detto in merito ai calci alti. "  Questi sono puramente spettacolari, ed adatti per la macchina da presa. Non sono pratici in una situazione di lotta  da strada." Recentemente alcuni istruttori di cosiddetto JKD hanno cercato di stabilire che Jeet KUEN Do è un  sistema completo e più efficace del Ving Tsun.   In Cina abbiamo un detto per questo, "... un figlio che cerca di insegnare al padre come fare un bambino". DOMANDA: Ci può raccontare il funerale del tuo Sifu Yip Man a Hong Kong nel 1972?   VICTOR KAN: Verso la fine del 1972 mi fu detto dai miei fratelli di kung fu di Hong Kong che Sifu Yip Man era  molto pallido e magro e non riusciva a parlare. Tuttavia fu abbastanza contento di vedermi correre da lui a  manifestargli il mio rispetto. Ha provato tanto a confortarmi, da cercare anche di abbozzare un piccolo sorriso.  Eppure, più l'ho visto soffrire, più mi sentivo triste. Mi commossi e piansi. Restai con lui per quanto ho potuto fino  alla sua scomparsa due giorni dopo.   Era settantaduenne. Poiché Grandmaster Yip aveva molti amici, il suo funerale divenne uno dei più grandi eventi  all'interno della comunità delle arti marziali cinesi di quel tempo. Molti altri maestri sono venuti a rendere  omaggio.   Tuttavia, vi è stata una figura di primo piano che mancava tra la folla della mattina - Bruce Lee. La parte peggiore  è che Bruce era in realtà ad Hong Kong in quel particolare momento. E' stato interessante vedere come Bruce abbia  agito con tanta passione, fedele al suo maestro morto nel suo film 'Dalla Cina con furore'.  Ma quando il suo vero Sifu mori' non si prese nemmeno la briga di mostrare il suo volto al funerale.   Quando il resto della comunità di arti marziali scopri' che era così irrispettoso verso il suo Sifu, decise di boicottare  tutti i suoi film. Cio' avvenne fino a quando Raymond Chow, l'amministratore delegato della Golden Harvest Film,  fece pubblicare piene scuse in prima pagina su tre dei quotidiani principali di Hong Kong per diminuire la tensione.   Qualunque sia stata la ragione, Lee avrebbe dovuto essere lì con noi per dare il suo estremo saluto al nostro amato  Maestro. CENTENARIO YIP MAN - Intervista VK VT Victor Kan Classical Ving Tsun School Genova, Italy - European HQ.